VITAMIANA D: UN ORMONE FONDAMENTALE PER IL BENESSERE

La vitamina D infatti è un ormone, che viene prodotto dal nostro organismo. La produzione di vitamina D è stimolata con l’esposizione della pelle alla luce del sole. Più precisamente la pelle trasforma un altro ormone il 7-deidrocolesterolo, in una forma di vitamina non ancora attiva la vitamina D3. Solo in un secondo tempo verrà trasportata al fegato e ai reni per diventare vitamina D3 attiva. Se l’esposizione al sole però è molto prolungata, una gran parte di questa vitamina viene ancora trasformata in altre sostanze biologicamente non attive. Per questa ragione per favorire la produzione di vitamina D sono da preferire le brevi, ma frequenti esposizioni al sole. Le proprietà della vitamina D sono molteplici, molte nono sono molto conosciute: la prima, la più conosciuta è quella legata al metabolismo del calcio. Ossia la vitamina D stimola il deposito di calcio nelle ossa e nei denti. Si conosce invece meno l’importanza fondamentale che questo ormone ha nel regolare la funzione immunitaria.

E’ importante inoltre per la corretta funzione del sistema nervoso, e sembrerebbe avere un effetto benefico legato all’umore.

Durante l’inverso, in genere, la vitamina D non viene prodotta per via della mancanza di esposizione al sole, il nostro organiamo utilizza quella accumulata durante il periodo estivo. E’ comprensibile come sia di vitale importanza durante l’estate esporsi al sole. Molti studi però dimostrano come le creme solari, riducano lo stimolo che i raggi solari danno alla pelle per favorire la produzione di vitamina D.

Questo rappresenta un circolo vizioso: utilizzare la protezione solare è fondamentale per proteggere la pelle dai raggi UV, ma inibisce la produzione di vitamina D che, come abbiamo visto, è importante per molte funzioni.

L’integrazione potrebbe essere la migliore soluzione.

http://www.curarsialnaturale.it/rimedi-naturali/vitamina-d-ormone-del-sole-25185.html 

Virginia Viviana Casotta – Prima salute

Annunci

INTERVISTA AL DOTT. MANUEL TUROLLA: CERVIAL PRO, tante speranze per chi soffre di vertigini e molti altri disturbi cronici.

Vertigini, cefalea, insonnia, stanchezza cronica, solo alcuni dei disturbi dove il Metodo Cervial Pro del Dott. Manuel Turolla si è dimostrato efficace. Articoli e testimonianze che riguardano Cervicla Pro e il Dott. Manuel Turolla, parlano di risultati straordinari. Lo scetticismo iniziale di fronte a risultati così eclatanti, si è invece trasformato in una nuova speranza per tutte le persone che soffrono di disturbi cronici difficili da trattare, dopo la dimostrazione della validità del metodo e la veridicità delle testimonianze.  Incoraggia e da credito oltre alle centinaia di persone che parlano di questo metodo in modo molto positivo, anche la figura del suo padre fondatore. Fisioterapista, Osteopata Strutturale, Naturopata, il Dott. Manuel Turolla è un professionista plurilaureato che si dedica con passione e responsabilità ad insegnare e diffondere il metodo Cervical Pro. Siamo andati a conoscere il Dott. Manuel Turolla per avere qualche informazione in più riguardo al metodo e l’impressione è stata molto positiva.

Il principio su cui si basa Cervial Pro è inverso rispetto a quello che utilizza la medicina allopatica: Cervial Pro non si concentra sul curare i sintomi, ma agisce sulle cause del disagio, intervenendo su alcuni aspetti fondamentali del nostro organismo che se non in equilibrio possono renderci più deboli e vulnerabili. “ Non si cerca di curare malattie, questo non è l’obiettivo del metodo Cervial Pro” dice il Dott. Manuel Turolla “ il tentativo è invece quello di aiutare l’organismo ad autoguarirsi. La natura ci ha dato una forza immensa per guarire da soli, ed è quella da dover risvegliare e stimolare”. Il primo paramentro fondamentale perché l’individuo viva in salute secondo il metodo Cervical Pro è l’equilibrio a livello cervicale. Il Dott. Manuel Turolla dice: “Quando il sostegno del cranio è garantito da un buon equilibrio a livello cervicale, tutta la struttura muscolo scheletrica diventa più forte ed equilibrata, la muscolatura si rilassa ed eventuali compressioni nervose o vascolari vengono eliminate. Questo è il punto di partenza per poter vivere in salute e per aumentare la propria energia vitale. Siamo abituati a ragionare in modo inverso. Non cerchiamo mai le cause dei nostri malesseri, vogliamo eliminarli subito e senza sforzo. Questo approccio però spesso non da dei risultati positivi sul medio e lungo periodo, anzi alle volte può minare la nostra salute e la nostra qualità di vita. Cervical Pro è un metodo sicuro e può essere applicato a persone di tutte le età”.

Ci ha colpiti in modo particolare la testimonianza di Milena una donna di 37 anni che a seguito di un colpo di frusta è sprofondata in un baratro di sofferenza dal quale non riusciva più ad uscire, Dice:” Avevo nausea, vertigini, non riuscivo a mangiare, avevo il collo e la schiena completamente bloccati e questa situazione durava da più di un anno. Non riuscivo più a giocare con i miei bambini e quando la gente mi chiedeva come stai, per vergogna fingevo dicendo che andava abbastanza bene. Non era più vita! Grazie al metodo Cervial Pro e al Dott. Manuel Turolla, dopo solo due sedute, sono tornata a vivere, sono più allegra, e i sintomi sono passati del tutto. Mi sento meglio in generale. Se avessi conosciuto Cervical Pro prima ci sarei andata di corsa”.  Guarda il video 

Continueremo a seguire il Dott. Manuel Turolla  e Cervical Pro con interesse e spirito critico. Ad oggi la nostra opinione è positiva sotto tutti i punti di vista.www.cervicalpro.it

PRIMA SALUTE

 

COLESTEROLO SI, COLESTEROLO NO

COLESTEROLO SI, COLESTEROLO NO.

Per qualcuno la differenza sta nel rapporto tra colesterolo buono HDL e colesterolo cattivo LDL.

Ci sono invece altri pareri che sostengono che il colesterolo sia sempre da tenere a livelli bassi, mentre per altri il livello di colesterolo è completamente indifferente.

Certo un ambito molto discusso, che interessa milioni di persone, ma piuttosto polveroso dove è indispensabile fare chiarezza.Il dott. Fred Kummerow dell’Università dell’Illinois ha condotto alcuni studi per dimostrare che l’unico colesterolo davvero dannoso sia quello ossidato, mentre tutte le altre forme siano persino benefiche per l’organismo. da questo studio è emerso hce quando il colesterolo LDL si ossida da origine ad una molecola instabile chiamata Trombossano A2 nociva per il cuore e le arterie.

Sarebbe quindi il consumo di Grassi Trans il vero pericolo.

Articolo da Jeda News http://jedasupport.altervista.org/blog/sanita/salute-sanita/sono-i-grassi-e-non-il-colesterolo-a-mettere-a-rischio-la-salute/

Diana Vilma Olmo – Prima Salute